L’azienda SistemPav a Melfi è specializzata nella progettazione, costruzione e posa di pavimentazioni industriali e civili, trattamenti e rivestimenti in resina, pitturazioni, offrendo un servizio di alta qualità ed un prodotto di sicura affidabilità, garantito nel tempo.

Pavimentazioni in resina

Trattamenti e rivestimenti

Il problema della protezione di pavimentazioni cementizie è presente in qualsiasi tipo di industria, poiché il calcestruzzo non è sempre in grado di esaudire le richieste prestazionali a cui è preposto. Le normative vigenti relative alla sicurezza sul lavoro, all’asetticità dei reparti produttivi, all’inquinamento della falda, unite alle necessita specifiche dell’industria per l’ottimizzazione dei cicli produttivi e l’impatto dell’ambiente lavorativo, impongono l’utilizzo di rivestimenti specifici di natura epossidica, poliuretanica e mitilmetacrilato. SistemPav realizza pavimentazioni in resina per soddisfare queste esigenze.

Rivestimenti resinosi

L’applicazione di rivestimenti resinosi consente alla pavimentazione industriale, con modesti costi di realizzazione, il raggiungimento di buoni standards prestazionali: antisdrucciolo, impermeabilità, buona resistenza chimica, facilita di pulizia, eliminazione di infiltrazioni e assorbimenti di sostanze di lavorazione, eliminazione dello spolvero superficiale e buona resa estetica.

Quella del rivestimento in resina è una soluzione che trova vasto campo di impiego anche nel settore civile.

Una perfetta esecuzione di una pavimentazione in resina deve essere preceduta da una corretta preparazione delle superfici. Le operazioni meccaniche sono indispensabili per un’ottima aderenza del rivestimento resinoso. A seconda del sistema di protezione resinoso da realizzare, si procederà con i seguenti tipi di preparazione:

  • Carteggiatura: si esegue con carta abrasiva di grana diversa; si carteggia lo strato superficiale per eliminare sporco, tracce di vernice, biacche e tutto quanto possa essere eliminato, senza intaccare lo strato superficiale.
  • Pallinatura: è un sistema di abrasione a secco e viene utilizzata per rimuovere strati superficiali leggeri, intorno a 1÷2 mm.
  • Fresatura: è un’azione meccanica e viene utilizzata quando la superficie da asportare è più profonda, in genere da 0,5 a 1 cm.

I rivestimenti resinosi normalmente utilizzati sono:

  • Impregnazione semplice: effetto antipolvere, riconsolidante ed antisdrucciolo.
  • Film sottile: effetto antipolvere, riconsolidante, antisdrucciolo, impermeabile e decorativo.
  • Film spesso: effetto antipolvere, riconsolidante, chimicamente resistente, antisdrucciolo e decorativo.
  • Multistrato: effetto decorativo, antipolvere, impermeabile, rigenerante superficiale ed antisdrucciolo.
  • Autolivellanti: effetto antipolvere, chimicamente resistente, altamente igienico, rigenerante superficiale ed antisdrucciolo.
  • Massetti “spatolati”: effetto antipolvere, elevate resistenze meccaniche e chimiche, rigenerante superficiale, antisdrucciolo e ricostituente di porzioni di calcestruzzo mancanti.

Nel caso delle finiture in resina la gamma di colori disponibile abbraccia tutta la scala RAL.